Firmato l’Accordo con ASL Bo per la Medicina Generale

marzo 28, 2018 in Accordi, Bologna, Featured

Dopo mesi di trattativa e grandi difficoltà, siamo risusciti a concludere un Accordo integrativo con l’ASL di Bologna.

Per diversi anni non vi sono stati i presupposti per riaprire un tavolo di trattativa locale ed oggi, con la dovuta prudenza, ma con una qualche soddisfazione, possiamo dire di aver riaperto quella strada negoziale che in passato ha contribuito a fare dell’assistenza primaria nella nostra provincia una delle realtà nazionali con maggior indice di gradimento da parte dei cittadini.

Di questo ci danno atto recenti indagini su ampi campioni di popolazione elaborati da importanti Istituti come l’IRES, dai pensionati CGIL, dai Comitati consultivi e dalla stessa ASL di Bologna.

Stiamo programmando occasioni di incontro nelle quali illustrare nel dettaglio i contenuti dell’Intesa


In estrema sintesi riportiamo di seguito i punti centrali dell’Accordo:
  • Programmazione e promozione dell’assistenza multi professionale per i pazienti ad alto indice di fragilità attraverso lo sviluppo di Piani assistenziali individuali nell’ambito delle attività dei Nuclei di cure primarie.
  • Programmazione dell’assistenza multi professionale ai pazienti affetti da scompenso cardiaco con tre o più ricoveri non programmati all’anno (frequenti user).
  • Estensione del Progetto diabete con la valorizzazione della presa in carico.
  • Riordino delle attività di aggiornamento e formazione.
Speriamo, facendo base su questo Accordo, e quindi sulla possibilità di un ritrovato dialogo con la Parte pubblica, di poter interrompere  anche le tante piccole e grandi vessazioni, le continue erosioni di tanti istituti contrattuali e le difficoltà che negli ultimi anni hanno caratterizzato la quotidianità della professione.
Fabio M. Vespa
Segretario prov. Fimmg BO